mercoledì, settembre 24, 2008

La spalla e il cotto

me: no parlavo della serata..-.-'confermo il gruppo spalla? l'accendiamo?
Gemma: che cosa ni ci capiscio la spalla?
ok alla spalla in fondo m'è sempre piaciuta più del cotto
me: >XD

domenica, settembre 21, 2008

Milano, Domenica ore 13:00

Traffico inutile
di una giornata con un sole malato.
Nell'aria una brezza che sospira malinconica,
una citta' da sopportare.

lunedì, settembre 15, 2008

Martino Party!

Volevo ringraziare tutti, per la serata di ieri ^_^
A parte gli "inconvenienti" a cascata,
siamo sopravvissuti!

giovedì, settembre 11, 2008

MUSICA NUDA 55/21


video

Show case in FNAC di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti

per la presentazione del nuovo album 55/21 Musica Nuda.

martedì, settembre 09, 2008

A volte, solo a volte...

Inutili scatti forzati
escono senza senso,
da un'ottica vuota.
Cerco e non trovo quello che voglio.
Cerco e non so cosa cerco.
Mi chiedo se sto cercando o solo aspettando,
non so cosa dove e quando,
solamente aspettando,
del tempo che non passa,
o che passa troppo veloce.

Immobile,
nel silenzio del tempo
accarezzo spazi che non esistono.

Come vuoti, carichi di spessore d'essere.
Il vento sospira atmosfere terresti
lontane dal mio percepire.

Muto e' lo stato di coscienza,
imbalsamato da un secondo di vita.

venerdì, settembre 05, 2008

Imprevisti.


Vista la netta vittoria degli imprevisti, il compleanno previsto e' annullato.
Diseguito anche la lista dei regali che ho gia' provveduto a comprare da me.
Grazie comunque a chi a risposto.

Umbertide, (PG) - DOP Quini/Incagnoli


Incontri Luminosi
Cosa e' un'emozione? Un'emozione e' trovarsi ad un corso di Direzione della Fotografia, in Umbria, con quindici persone proveniente dall'Italia e dall'estero per seguire l'affascinante percorso di luce condotto da Pino Quini e Marco Incagnoli. Quattro giorni intensi, nei quali attraverso la teoria e qualche prova pratica, presso il Teatro di Umbertide, abbiamo avuto modo di seguire l'evoluzione dei pennelli luminosi a disposizione, per creare spettacoli televisivi, situazioni cinematografiche e qualche cenno a situazioni teatrali. Il tempo a disposizione e' stato veramente tiranno, rispetto alla mole di argomenti affrontati! La notevole competenza dei docenti ha saputo creare un susseguirsi di argomenti sviluppati in varie direzioni. Nello specifico ascoltando il percorso di Pino Quini, siamo rimasti affascinati dall'ordine e dalla sua bravura nei progetti televisivi, sviluppati con il software WYSIWYG. Inoltre si denotano piante meticolose di americane, punti macchina, posizionamento di proiettori a testa mobile, incandescenti e quanto altro ci possa esser a disposizione a crear giochi di luce e atmosfere sempre diverse e sempre interessanti. Parlando della responsabilita' del Direttore della Fotografia, Pino Quini si e' soffermato a delineare i rapporti che intercorrono, in maniera diversa, tra la troupe cinematografica, televisiva e teatrale. I modi diversi di illuminare e le diverse esigenze che si incontrano, a seconda delle richieste proveniente da registi e scenografi, fanno del Direttore della Fotografia una persona con una conoscenza ampia e diversificata sul fronte tecnico, artistico e strutturale. La parte teorica di conoscenza dei mezzi di ripresa, per quanto riguarda, le ottiche, le macchine da presa, il linguaggio cine/televisivo, la gestione di eventi sono state trattate da Marco Incagnoli. Una prima parte dedicata alla spiegazione dei fenomeni fisici, reazioni della pellicola, processi di sviluppo, utilizzo delle inquadrature ci ha poi introdotto alla prova pratica di un set televisivo durante un'intervista. La cura dell'lluminazione, del puntamento delle luci, l'uso dell'esposimetro, dei filtri di conversione ha coinvolto tutti nell'allestimento. Si e' trattato davvero di un corso completo e ben strutturato negli argomenti fondamentali e applicati nell'uso dell'illuminazione. Per chi vuole sapere cosa fa e di cosa si occupa il Direttore della Fotografia, una carrellata che fornisce sicuramente un'idea ampia e chiara del lavoro che si prospetta. In particolare la cura, la competenza e la bravura dei docenti nell'esporre gli argomenti, hanno reso il corso irrinunciabile! La speranza e' di poter assistere al piu' presto alla successiva edizione avanzata del workshop.
Svolpi
Accademia della Luce