mercoledì, gennaio 04, 2006

Alchimia d'istanti



Inutilita' di istanti che vagano nel tempo infinito, di momenti abbandonati a se stessi. Persone trucidano cose che si creano in momenti bellissimi, ma che non si permettono di custodire, per troppo dolore. Ricordi freschi come acqua di sorgente che gelano dentro, inchiodando tutto come una lama d'acciaio affilato, che penetra in fondo incidendo solchi che bruciano come lava che cola. Alchimie di amori che nel miscelarsi, perdono se stesse per dare spazio a qualcosa di nuovo. Indissolubilmente legato dentro se, il sentimento composto da molecole che si mischiano e nel vortice della miscela mutano di consistenza. L'essenza a volte non basta a fermarsi nel ricordo, a volte la scelta crea la dipendenza della sostanza per cui si vuole vivere.

1 commento:

UnSoloRicordo ha detto...

Pensiero stupendo che ti fondi in me,diventi tutto. Sei tutto, vuoi esser niente.
Come niente me ne andro'. Come tutto resterai in me.