lunedì, gennaio 09, 2006

Rumori nel silenzio


Rumori d'ambiente che diventano molesti alla mente. Odori che ti penetrano nella pelle, fino a non sentirti piu'. Tracce che formano solchi di vita interiore, lacerando gli stati d'animo di un momento che non trova il suo senso di pace. Istanti che non passano, si fossilizzano sull'anima come fotografie latenti di dolore emotivo, dilaniando il vivere. Decisioni raggiunte, non coincidono con la consenquenzialita' degli eventi. Profondita' inaudite di abissi intensi, vortici di correnti che ti strappano via. Inerzie mentali, di stati di allucinazione vegetale. Respiri insipidi, quasi inesistenti bruciati dal piccante sentimento che aleggia nel sapore. Mi sussurro qualcosa di incomprensibile, in questo silenzio che accoglie l'essenza trovata, e la sua paura di perderla.

2 commenti:

Sbarbata ha detto...

Mi rivolgo a te, "unsoloricordo". Ha scelto, ha scelto te. Io esco, lascio il posto a te, perchè credimi: vuole te.
Se hai intuito solo un po' quanto è preziosa, non lasciarla andare.

UltimoRicordo ha detto...

Se il tuo gioiello è così prezioso tienitelo stretto, ho sempre odiato la merce di scambio ed i vestiti usati!!